I° Cena ILLUMINATA – Roma

Pier Daniele Seu, talentuoso pizzaiolo romano ha ideato la “I Cena Illuminata”, è stato un successo!

La fama di Pier Daniele Seu, giovane pizzaiolo di Ostia Lido, è nota ormai ovunque. Tra i vari premi e riconoscimenti ottenuti, i due spicchi Gambero Rosso 2018 e il premio Lavazza “Una grande promessa” Witaly 2016 di Luigi Cremona. Pier Daniele è proprietario di un banco al Mercato Centrale di Roma e il 12 marzo 2018, ha inaugurato il suo locale, insieme alla compagna Valeria Zuppardo.
E’ un luogo veramente elegante e raffinato; marmi, sedute, lampade e arredi sono stati scelti e studiati con molta attenzione; nulla è lasciato al caso. Sicuramente c’è lo zampino di Valeria, già nel mondo della moda, che ha dato una impronta glam ed intrigante alla pizzeria. Mercoledì 14 marzo, i due, hanno concepito una serata speciale:

la  “I° Cena Illuminata”, che ha coniugato la pizza con il gelato d’autore, l’alta cucina con le grandi birre artigianali italiane. Per l’occasione, insieme all’amico PalatoAnarchico, abbiamo avuto il piacere di degustare un menù particolare grazie alla partecipazione di Gabriele Bonci, dello chef Marco Claroni dell’Osteria dell’Orologio di Fiumicino, del gelataio Marco Radicioni proprietario della gelateria Otaleg Gelateria Acquario di Roma, e di Arcangelo Patrizi della Pasticceria Patrizi di Fiumicino. Una bella sinergia si è instaurata tra i pizzaioli gli chef e i pasticcieri, che hanno deliziato il pubblico, (una novantina di persone) e che ha visto la presenza di tanti giornalisti, blogger ed influencer provenienti da tutta Italia.

Va sottolineato infine, che la serata è stata organizzata in occasione della “Settimana della Birra Artigianale e ha visto la partecipazione di Domus Birrae con Federico Feliziani. Il menù abbondante e ricco è stato così strutturato:

Siamo parrtiti con l’“Oliva ascolana di palamita” di Marco Claroni. Una personale reinterpretazione del delizioso fritto, che ha usato il pesce azzurro. Una frittura perfetta e gustosa. Abbiamo proseguito la degustazione con la “Pasta mista tracina e fagioli”, sempre di Claroni. Un altro fritto gustoso e particolare, di sapore molto intenso. Abbiamo poi assaporato l’“Arancina rigaja di pollo e totani”, sempre dello chef Claroni. Le rigaglie sono le interiora del pollo, e si usano nella cucina romana. Anche questo fritto è stato molto piacevole al palato nonostante il sapore deciso delle interiora che ben contrastavano con i totani. La degustazione è proseguita poi con il “Supplí cozze stout e pecorino” di Pier Daniele Seu. E’ stato l’ultimo fritto della serata. Il gusto eccellente delle cozze cotte con la birra Stout ha incontrato il sapore fermo e deciso del Pecorino, utilizzato da Pier Daniele nel suo locale. Una vera prelibatezza! La degustazione è poi proseguita con il “Gelato di marinara bottarga e carasau al malto” del gelataio Marco Radicioni in collaborazione con lo chef Marco Claroni. Un gelato “sapido”, che si è ben abbinato alla croccantezza del pane carasau aromatizzato al malto (Pier Daniele ha origini sarde) e alla bottarga (presumibilmente di tonno – anch’essa tipica pietanza sarda, già soprannominata il caviale dei poveri). Siamo dunque arrivati alle pizze, e Seu con la collaborazione dello chef Claroni, ha proposto la “Marinara alici e luppolo”. Sublime! L’incredibile morbidezza dell’impasto, maturato alla perfezione, le perfette alveolature del cornicione, si sono ben abbinate alla personale reinterpretazione della classica marinara, con l’aggiunta del pomodorino giallo, e delle alici marinate dallo chef Claroni con l’aggiunta del luppolo. Un ottimo contrasto tra l’amaro del luppolo e la dolcezza del pomodoro giallo. Particolare e piacevolissima al palato. A questo punto è arrivata la proposta di Gabriele Bonci. Il “Maiale Tonnettato”. Una pizza complessa, dagli accostamenti difficili, ma che reputo eccezionale! Una spalla di maiale mista al Katsuboshi (tonno essiccato giapponese) coriandolo, misticanza selvatica e lattarini essiccati. Un esplosione di sapori al palato.

Lo staff ci ha poi deliziato con un fuori programma: il “Gelato di borragine, baccalà affumicato, treccina di uvetta e cacao” dell’accoppiata Claroni – Radicioni. Veramente delizioso! Un gelato delicato ha ben contrastato con la sapidità del baccalà affumicato e con la croccantezza della treccina al cacao (che mi ricordava il tarallo napoletano con la sugna). La degustazione è poi continuata con la “Caesar pizza tonno e carciofi” di Pier Daniele Seu. Una pizza lactose-free con crema di carciofo, rosso d’uovo sodo sbriciolato, tataki di tonno olive e insalata. STRE-PI-TO-SA! La degustazione per me si è conclusa con la “Montanarina coda di rospo alla vaccinara” di Pier Daniele Seu e Marco Claroni. Pasta per pizza fritta, con un sugo di coda di rospo e del pecorino. Un gusto unico. La degustazione è proseguita poi con un sorbetto fuori menù, e la “Colomba con gelato allo zabaione al Marsala riserva Florio 1840” di Arcangelo Patrizi, ma non ho avuto la fortuna di provarla, perché sono dovuto rientrare in hotel. La serata riuscitissima, preannuncia altre puntate, e a noi, non ci resta che ritornare al locale per degustare il nuovo menù, che dalle premesse è sicuramente delizioso.

Oliva ascolana di palamita di Marco Claroni

Pasta mista tracina e fagioli, di Marco Claroni

Arancina rigaja di pollo e totani di Marco Claroni

pier daniele seu

Supplí cozze stout e pecorino di Pier Daniele Seu

pier daniele seu

Gelato di marinara bottarga e carasau al malto di Marco Radicioni

pier daniele seu

Marinara alici e luppolo di Marco Claroni

Gabriele Bonci

Maiale Tonnettato di Gabriele Bonci

seu pizza illuminati

Caesar Pizza tonno e carciofi di Pier Daniele Seu

pier daniele seu

Gelato di borragine, baccalà affumicato, treccina di uvetta e cacao di Marco Radicioni e Marco Claroni

Montanarina coda di rospo alla vaccinara di Pier Daniele Seu e Marco Claroni

 

Seu Pizza Illuminati

Via Angelo Bargoni, 10-18
00153 Roma (Rm)
Tel. 327 4137031 – 06 5883384
Aperto tutti i giorni tranne il martedì dalle 19.00 alle 24.00
Facebook: Seu Pizza Illuminati
Instagram: Seu Pizza Illuminati

In the Food for Love