Nocturnal Animals – Tom Ford

nocturnal animals
Based on the novel “Susan&Tony” by Austin Wright

Animali Notturni (aka “La vendetta è un piatto che va servito freddo anzi, gelido, senza la minima emozione o ripensamento o battito di ciglia” o “Chi è causa del suo mal pianga se stesso!”) è un capolavoro di genere, di puro genio registico, che di rado è possibile ammirare.
Dopo soli 4 minuti e 30 ero già lì che “godevo”, come solo un vero cinefilo old school incallito sa fare!
Non riesco a trovare parole adatte per rendere giustizia a cotanta perfezione!
Dallo stile registico, alla particolarissima scelta visiva, dalla prospettiva e narrativa di Tom Ford, alla fotografia, dalla sceneggiatura, alla scenografia, dalle location, al cast (Il cast signori miei! Dio li benedica tutti dal primo all’ultimo), fino al ultimo dettaglio dei costumi e trucco. La trama, contiene una morale talmente forte e sfacciata, deliberatamente messa in piazza senza fronzoli, subdoli stratagemmi e macchinazioni. No. È uno schiaffo in piena faccia, dapprima inaspettato, ma dato al momento giusto, senza necessariamente provare folle odio o risentimento, che piano piano fa accrescere un senso di consapevolezza (con conseguente senso di colpa).
Tutto è dannatamente al posto giusto; un turbinio crescente e calzante di emozioni e piacere, sia visivo che emotivo. Compreso il finale.
Personalmente odio questa tipologia di film, ma questo è impossibile non amarlo;  la sensazione che trasmette è che  nulla è lasciato al caso per cui, è tutto tremendamente azzeccato dall’inizio fino al plauso finale con tanto di standing ovation!
Anche l’ultima inquadratura sull’occhio di Amy Adams è una vera perla cinematografica!
Solo una grande attrice come lei, è in grado di dare un senso a tutto il film solamente con un primo piano, fermo per qualche secondo sui suoi splendidi occhi!!!
È uno di quei film di si potrebbe disquisire per ore ed ore ma, qui mi fermo, per non tediarvi ulteriormente…
In breve, se amate il buon cinema, fatevi un favore e guardatelo e credetemi sulla parola, ne vale veramente la pena!

Daniele Bracuto

amy adams
Alcune scene del film

animali notturni film

Venezia. 73. Mostra internazionale d’arte cinematografica. Amy Adams e Jake Gyllenhaal – Foto LaPresse/ Gian Mattia D’Alberto

In the Food for Love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *